Ferrara, (TMNews) - In migliaia sono scesi in piazza a Ferrara per Federico Aldrovandi. Hanno voluto manifestare nella stessa Piazza Savonarola, dove mercoledì una ventina di poliziotti del sindacato Coisp avevano manifestato in solidarietà ai colleghi condannati per la morte del giovane. Patrizia Moretti, madre del ragazzo ucciso durante un controllo di polizia nel 2005, ha avuto l'appoggio della folla."Quello che veramente fa male è la crudeltà di queste persone consentita. Quello che mi interessa è che questo non possa ancora accadere. Manifestare solidarietà agli assassini proprio in prossimità delle vittime è disumano, per chiunque figurarsi per chi dovrebbe rappresentare le forze dell'ordine".Per Patrizia Moretti, che è accusata di aver falsificato la foto del figlio scattata all'obitorio, la scelta di manifestare proprio sotto il suo l'ufficio è una cattiveria."Non è possibile che le famiglie delle vittime continuino ad essere torturate, anche dopo che sono state espresse mille sentenze, proprio da persone che appartengono alle istituzioni e che dovrebbero difenderci".Per questa vicenda il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri ha annunciato l'avvio di un'indagine.