Arcivescovo: noi i disperati non loro. Boldrini: non diffondere odio