Una vera propria icona del cinema di Hong Kong (e Taiwan), Brigitte Lin Ching Hsia, e' stata premiata con il Gelso d'Oro alla carriera al Festival del cinema dell'estremo Oriente (Jeff) di Udine.,Fu proprio la sua memorabile interpretazioni in “Chungking express” (Hong Kong Express, 1994), dice la cofondatrice Sabrina Baracetti, a dare la prima idea di un festiva giunto alla 20esima edizione. Altra ospite di onore a Udine e' la famosa produttrice Nansun Shi, secondo cui il cinema di Hong Kong, nonostante vari problemi, appare in ripresa grazie a una ondata di giovani registi. Intanto sbarca al Feff una ondata di film patriottici e nazionalisti che si producono in Asia. Mentre i film coreani guardano al passato con i giapponesi cattivi, osserva acutamente Nansun Shi, il nuovo cinema cinese offre un nazionalismo del presente, affermando una nuova immagine della Cina e delle sue forze armate: rispettata, temuta, generosa e molto presente nel mondo. Come una volta era l'America dipinta da Hollywood
Leggi l’articolo Anche al cinema è il momento della Corea: Gelso d'Oro al Feff di Udine