Roma, (askanews) - Occupazione del ministero dell'Economia e poi delle aule parlamentari e 24 ore di tempo al governo per dare risposte sugli esodati e la legge Fornero. E' questa la linea della Lega illustrata dal capogruppo alla Camera, Massimiliano Fedriga, al termine dell'incontro di una delegazionedel Carroccio a via XX settembre con il sottosegretario Baretta.Gli esponenti della Lega chiedono di avere risposte direttamentedal ministro, Pier Carlo Padoan."All'incontro c'è stato il sottosegretario Pier Paolo Baretta che non ci ha dato le risposte che pretendavamo, ma che non pretende solo la Lega ma le centinaia di persone qua sotto e le migliaia di persone abbandonate a loro stesso, sto parlando ovviamente degli esodati - ha spiegato Fedriga, sottolineando -Chiediamo che il ministro venga qui e ci dica cosa vuole fare il governo. Primo: deve dirci che quel fondo c'è e non frega i soldi agli esodati, perché sta oltretutto colpendo in modo irresponsabile e vergognoso anche moralmente una categoria estremamente debole. In secondo luogo, chiediamo per esempio sulla riforma Fornero che non si continui a prendere in giro i cittadini. Non possono dirci: ora rivediamo la riforma Fornero e poi esce qualche esponente del governo a dire: 'Sì forse nel 2018'"."Pretendiamo delle risposte - ha concluso il capogruppo leghista - Noi abbiamo detto: adesso occupiamo il ministero dell'Economia. Nel pomeriggio andiamo ad occupare i lavori dell'aula, occupando Camera e Senato, dopo di che spero che si sveglino e ci diano dopo 24 ore un appuntamento con il ministro che prenda un impegno politico per dare delle risposte adesso".