Roma, 8 apr. (askanews) - Janet Yellen è ottimista sull'andamento dell'economia americana. Senza fornire alcuna tempistica, ribadisce che il rialzo del costo del denaro negli Stati Uniti sarà "probabilmente graduale".Il governatore della Federal Reserve ha parlato da New York in un panel a cui hanno partecipato ex numeri uno della banca centrale Usa: Ben Bernanke, Alan Greenspan (presente in collegamento video) e Paul Volcker.Secondo Yellen, l'America ha fatto "notevoli passi avanti" e continua a essere in buona salute "nonostante venti contrari in arrivo dall'estero". La prima donna alla guida della banca centrale americana ha difeso la mossa di alzare i tassi di interesse a dicembre per la prima volta dal 2006: "Non è stato un errore" dice. E anche se i tassi restano comunque vicini ai minimi storici, aggiunge, "non ci sono segni di bolle" negli Stati Uniti."L'economia si muove su binari solidi - spiega - non su bolle speculative. Abbiamo cercato tracce di eventuali instabilità finanziarie. E non ravvediamo segni di squlibrio"Non preoccupa neanche l'inflazione che, conclude Yellen, "è bassa per via di fattori transitori" come il forte calo del petrolio iniziato nel giugno 2014.