Il presidente di Fca John Elkann scrive ai dipendenti del gruppo, dopo il peggioramento delle condizioni di Sergio Marchionne che non gli consentiranno di rientrare in azienda.
Il salvataggio dell'azienda
«Ci siamo conosciuti in uno dei momenti più bui nella storia della Fiat», scrive ancora Elkann, ed è «grazie al suo intelletto, alla sua perseveranza e alla sua leadership se siamo riusciti a salvare l’azienda».
Sergio ha reso possibile l’impossibile
«Saremo eternamente grati a Sergio per i risultati che è riuscito a raggiungere – scrive Elkann – e per avere reso possibile ciò che pareva impossibile».
La ricerca dell’eccellenza
«L’eredità che ci lascia parla di ciò che è stato davvero importante per lui: la ricerca dell’eccellenza, l’idea che esiste sempre la possibilità di migliorare».
Manley successore di Marchionne
E ha annunciato la nomina di Mike Manley nuovo amministratore delegato di Fca. Il manager ha guidato la profonda trasformazione del marchio Jeep.