Milano (TMNews) - I Comuni italiani chiedono al governo "l'erogazione immediata della compensazione della prima rata Imu" in assenza della quale molte di queste amministrazioni locali "avranno gravi problemi di liquidità non potendo adempiere alle obbligazioni assunte" nei confronti dei propri fornitori e dipendenti. Lo ha ribadito il presidente dell'Anci, Piero Fassino, al termine della riunione dell'ufficio di presidenza dell'associazione che riunisce i Comuni italiani.Fassino ha parlato della necessità dell'erogazione "a ore" facendo riferimento a un impegno preciso preso dal governo venerdì scorso. Quanto alle conseguenze di un'eventuale compensazione tardiva, il presidente dell'Anci non si sbilanciato: "Vedremo", è stata la sua risposta.