Milano, (askanews) - Leonardo non era vegetariano, forse. Di sicuro non lo è Oscar Farinetti, autore della prefazione di un libro sulle preferenze alimentari di Leonardo, che non ha usato giri di parole per raccontare la sua passione per la carne prendendo di mira un vegetariano come il professor Umberto Veronesi:"Mi chiedono tante prefazioni e dico di no al 99%. Poi però quando ho letto Leonardo non era vegetariano e io uscivo da un convegno con Veronesi: potete immaginare, mi ha fatto due palle sui vegetali e sugli ogm. Ero pronto a prendermele di santa ragione".E per essere più chiaro sui suoi gusti a tavola quanto in politica Farinetti legge un passaggio della sua prefazione: "Io a sessant'anni vorrei restare di sinistra e carnivoro. Vorrei essere di sinistra e meritocratico come pure animalista ecarnivoro".