Parigi (askanews) - E' un poliziotto di 58 anni l'uomo sospettato di aver messo la finta bomba su un volo Air France partito dalle Mauritius e poi costretto ad un atterraggio d'emergenza in Kenya. L'uomo è stato preso in consegna dalla polizia al suo arrivo in Francia, mentre la moglie è stata sentita come testimone.L'allarme è scattato domenica mentre il Boeing 777 era in volo con a bordo 459 passeggeri e 14 membri dell'equipaggio grazie alle segnalazione di un passeggero che ha trovato in un armadietto della toilette un oggetto all'apparenza simile ad una bomba. In realtà si trattava di pezzi di cartone e un timer da cucina; il personale di bordo ha precisato che durante il consueto giro di controllo prima della partenza l'armadietto era vuoto. Prima che l'innocuità dell'oggetto venisse accertata, l'aereo ha dovuto comunque atterrare d'emergenza a Mombasa dove sono intervenuti gli esperti per esaminare il pacco sospetto. L'Air France ha sporto denuncia contro ignoti.