Milano, (askanews) - "Questo evento sta entrando nelle case degli italiani e tutti stanno capendo l'importanza e la positività di Expo. A mio parere diventa difficile contestarlo, se qualcuno ci sarà, sarà frutto della democrazia dove ognuno può dire quello che vuole, ma penso siano episodi estremamente limitati, come le forze di polizia ci hanno confermato". Lo ha detto Fabrizio Sala, assessore della Regione Lombardia all'Expo 2015 in merito alle possibili contestazioni legate all'evento in questi giorni e all'inaugurazione del Primo maggio, a margine della presentazione della Carta di Milano. Per quanto riguarda le misure di sicurezza messe in campo, Sala ha detto: "Come regione Lombardia abbiamo collaborato al protocollo di sicurezza con la prefettura e tutte le forzE: in campo ci sono anche strumenti tecnologicamente avanzati che sono sicuro saranno in grado di garantire la sicurezza. Il sito Expo, tra l'altro, visti i Paesi che partecipano, è uno dei siti più sicuri al mondo".