Milano (askanews) - Il riciclo contro la mentalità dell'usa e getta. Risorse al posto di rifiuti. Conservazione dell ambiente contro dissipazione delle risorse naturali. Sono le parole d'ordine di "Fa la cosa giusta!", la fiera del consumo critico, giunta a Milano alla tredicesima edizione. Negli spazi di FieramilanoCiity dal 18 al 20 marzo centinaia di stand per promuovere la lotta agli sprechi e per proporre stili di vita sostenibili. Sono in tutto 770 gli espositori divisi in nove sezioni: il cibo, con la presenza di cooperative agricole, prodotti bio e filiera corta. Il turismo consapevole, con focus sugli itinerari a piedi e le mete dell'ecoturista. Tanta attenzione ai bambini e all'abitare green. Molti stand sono inoltre dedicati alla moda etica e alla cosmesi naturale e biologica, con prodotti privi dei derivati del petrolio. Tra gli espositori le cooperative dell'economia carceraria e gli stand della mobilità sostenibile con biciclette e auto ibride protagoniste. Tanti dibattiti sull'economia circolare e sulle emergenze umanitarie in una tre giorni all'insegna della sostenibilità.