Caso gomme, da Fia una ''reprimenda'' per la scuderia tedesca