Milano, (Askanews) - Il commissario unico del governo per Expo, Giuseppe Sala, fa il punto della situazione a tre giorni dal via dell'Esposizione universale: sarà tutto pronto per il 30 mattina, come previsto, e il Primo maggio ci sarà una cerimonia di inaugurazione "molto sobria e tranquilla" con pochi capi di Stato e di governo, tra 15 e 20, che invece sono attesi nel corso del semestre. Per quanto riguarda la situazione del Nepal, rimasto quasi senza operai a causa della tragedia del terremoto, Sala ha detto che "bisogna attivarsi per aiutarli".