Rho (askanews) - Giovani talenti della pallavolo di Italia, Spagna e Portogallo si sfidano, opposti in squadre miste, per un triangolare che unisce sport e divertimento. Succede nello spazio "Kinder + Sport" a Expo Milano 2015 con Andrea Lucchetta, ex bandiera della nazionale maschile di volley, a fare da padrino della competizione insieme ai campioni portoghesi e spagnoli di questo sport. Il caldo non spegne la grinta di questi atleti, che si sfidano sotto il sole in un torneo che vuole esprimere i valori di questo sport, che sono gli stessi del padiglione."La pallavolo deve riscoprire dalla storia persone e personaggi che comunichino quanto sia bello continuare a condividere, non solo in rete, ma con una rete, un pallone è un sorriso per far divertire tanti bambini - ha detto Lucchetta - lo sport accomuna e abbatte le barriere socio cultuali, attraverso un pallone e il divertimento, l'importante è che ci sia il diritto di divertirsi e questo nel progetto Kinder più sport è un aspetto sociale molto importante che penso valga la pena di continuare a comunicare giocando e divertendosi".Sul campo si vedono voglia di vincere ma anche di superare le diversità, prima di tutto quelle di genere ma anche di provenienza, nel nome del divertimento all'aria aperta.