Palermo, (askanews) - "Non è il caso di fare polemiche nei confronti della magistratura. In questo momento il Paese ha bisogno di unità, e poteri e ordini dello Stato devono lavorare insieme. Esprimo l'auspicio che l'uso dell'ipotesi di reato di devastazione che prevede un massimo di 15 anni centri l'obiettivo di punire questi farabutti col cappuccio e punirli col massimo della pena prevista dalla legge che è quindici anni". Lo ha detto il ministro dell Interno Angelino Alfano, incontrando i giornalisti al termine del vertice sulla sicurezza che si è svolto in Prefettura a Palermo, in merito agli scontri del primo maggio a Milano, in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015.