Firenze, (askanews) - L'Italia non deve fuggire davanti al nuovo ma deve avere il "coraggio della discontinuità" e "non ritrarsi di fronte ad innovazioni anche radicali, ma di pensare ad essere come necessit per guardare al futuro con criteri nuovi, senza nostalgia di esperienze ormai usurate". E' l'invito lanciato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che a Firenze è intervenuto a "Italia 2015 - Firenze e la Toscana nell'anno dell'Expo".