Milano, (askanews) - Circa il 50 per cento delle strutture presenti sul sito dell'Esposizione Universale, dopo i necessari interventi per renderle permanenti, potrebbero essere salvate e riutilizzate, alcune delle quali già a partire dal 2aprile 2016. E' quanto emerge dalle ipotesi di progetto e dalle proposte cheExpo Spa sta predisponendo e verificando con Arexpo e che verranno portate alla valutazione del Governo una volta sancito, nell'assemblea di martedì 24 novembre, l'ingresso di Palazzo Chigi nella compagine della società proprietaria dell'area di Expo Milano 2015.