Milano (askanews) - Una birra fatta col farro e una con le cicerchie, sono due esempi delle bionde per intenditori made in Umbria. La Mastri Birrai Umbri è nata da un'idea della famiglia Farchioni, protagonista da 200 anni nella trasformazione dei prodotti agricoli regionali, e ha già ottenuto un grande successo come spiega Marco Farchioni."Nasce come progetto nel 2007, nel 2009 si cominciano a vedere le prime bottiglie, nel 2014 è stato nominato, secondo i dati Nielsen, il primo birrificio artigianale d'Italia per dimensioni e volumi".L'azienda è stata ospite dello spazio espositivo The Waterstone di Intesa Sanpaolo a Expo 2015, nell'ambito del progetto "Ecco la mia impresa" e in questa occasione Marco Farchioni ha sottolineato il problema dell'assenza in Italia di una regolamentazione specifica per le birre artigianali.Ups itw birra"00.02.20 Sicuramente -00.02.32 artigianale"Sicuramente si può dire che una birra non pastorizzata e rifementata in bottiglia con il metodo dell'alta fermentazione, che ha un processo che dura più di due mesi, è sicuramente una birra nata dall'arte e quindi artigianale".Tra le birre prodotte dalla Mastri Birrai Umbri anche una chicca."La cotta 74 è una birra fatta addirittura con le lenticchie. Quando stavamo sperimentando le varie birre ci siamo accorti che la lenticchia o meglio le gemme di lenticchie hanno delle proprietà che contrastano l'assorbimento dell'alcol, quindi si può bere un po' senza ubriacarsi".