Dopo anni di crescita vicino allo zero, L'Europa cresce intorno al 2%. Molto del PIL perso durante la crisi dell'euro è stato recuperato e anche il mercato del lavoro risponde positivamente: dall'11/12% di disoccupazione si è passati all'8,5%. L'Italia cresce ma a rallentatore, nel 2017 il Pil è aumentato dell'1,5% e anche il dato sulla disoccupazione è diminuito meno, rispetto all'Europa. Ce ne parla Francesc Daveri, docente di Macroeconomia dell'Università Bocconi di Milano