Roma, (askanews) - Dopo cinque giornate a bocca asciutta, la Roma spera di sfatare il tabù Olimpico e vincere nella gara di Europa League in programma giovedì 19 febbraio. La squadra di Rudi Garcia affronterà il Feyenoord nell'andata dei sedicesimi di Europa League. Il tecnico giallorosso risponde così: "Dobbiamo qualcosa ai nostri tifosi, siamo in difetto verso di loro. Siamo i primi, io e tutti i giocatori, a voler vincere subito. Domani, in casa, c'è solo questo da fare".Per il tecnico della Roma, comunque, l'Europa League è una competizione importantissima, occasione di riscatto dopo il periodo di calo in Campionato: "In campionato lottiamo tutto l'anno per qualificarci in Europa. Speriamo sempre di poter riuscire a qualificarci per la Champions League. Ma per portare in alto i colori della Roma in Europa bisogna giocare ogni anno in Europa e adesso arriva l'Europa League contro una buona squadra. Ma c'è solo un obiettivo: qualificarci".E Alessandro Florenzi assicura: "Il momento non è facile, abbiamo ricevuto dei fischi. Domani i tifosi vedranno una Roma agguerrita, saremo pronti a dare battaglia. Proveremo in tutti i modi a portare in casa la vittoria".