Bruxelles (askanews) - L'Eurosummit ha raggiunto un "accordounanime" sulla Grecia: l'annuncio diffuso prima su Twitter dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk è stato subito confermato da una conferenza stampa. Dopo 17 ore di trattative al cardiopalmo è arrivato l'ok al piano."Oggi avevamo un unico obiettivo: l'accordo. E dopo 17 ore di negoziato finalmente siamo riusciti a ottenerlo. Ci sono condizioni molto severe, tuttavia la decisione dà alla Grecia la possibilità di rimettersi in carreggiata con il sostegno europeo". ha detto Donald Tusk a Bruxelles esprimendo soddisfazione per "le posizioni costruttive mostrate dalla Grecia" che hanno consentito di "ripristinare la fiducia dell'Eurozona". "Si può iniziare il negoziato sull'Esm, ovvero sul sostegno continuato" ad Atene"."L'accordo è stato laborioso ci è voluto tempo ma è stato raggiunto. La Commissione europea ha sempre insistito sul fatto che sarebbe stata inaccettabile qualsiasi forma di Grexit. Non ci sarà una Grexit", ha dichiarato il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker. "Abbiamo sempre sostenuto che fosse necessario un consolidamento di bilancio, ma anche che non bisogna dimenticare che la Grecia deve avere crescita e occupazione"."In questo compromesso non ci sono né vincitori né vinti. Non penso che i cittadini greci siano stati umiliati. E' stato un tipico accordo europeo", ha concluso Jean-Claude Juncker.