Parigi (askanews) - "Siate ragionevoli e state fuori dai guai". È l'appello di Roy Hodgson e Wayne Rooney, commissario tecnico e capitano della nazionale inglese di calcio dopo i gravi fatti avvenuti a Marsiglia e alla vigilia del match di Euro-2016 che giocheranno contro il Galles. Un videomessaggio rivolto a tutti i fan britannici.

"In qualità di ct dell'Inghilterra - ha detto l'allenatore - sono ovviamente molto preoccupato dalla minaccia che oggi incombe su di noi e dalle sanzioni che potrebbero essere imposte al nostro team. Abbiamo lavorato duramente per arrivare qui e vogliamo disperatamente restare nella competizione. Faccio quindi appello ai nostri tifosi: apprezziamo ovviamente il supporto che ci date durante le partite ma rimanete fuori dai guai. Per favore, fate sì che queste minacce non si concretizzino e noi cercheremo di fare il nostro meglio per rimanere nel torneo".

"Vorrei ringraziare i tifosi inglesi per il sostegno che ci hanno dato contro la Russia - ha detto, invece, Rooney - ora ci aspetta una grande partita contro il Galles e vorrei chiedere ai tifosi che non sono in possesso di un biglietto di non mettersi in viaggio. Agli altri che, invece, hanno il biglietto dico: siate prudenti, ragionevoli e continuate a darci il vostro fantastico supporto".

Intanto sono arrivate le prime due condanne per i tifosi britannici fermati in seguito alle violenze di Marsiglia Ian Hepworth, un infermiere di 41 anni è stato condannato a 3 mesi di carcere e 2 anni di divieto di soggiorno sul territorio francese. Condanna di 2 mesi di carcere e 2 anni '"interdizione", invece, per lo chef Alexander Booth di soli 20 anni.

(Immagini Afp)