Roma, (askanews) - Il Galles vuole vincere e non teme il Portogallo nella prima semifinale di Euro2016 che si disputerà mercoledì 6 luglio allo stadio di Lione. Sarà uno scontro tra campioni: Bale nelle file del Galles e Ronaldo in quelle del Portogallo. E se i precedenti ammontano a zero - Galles e Portogallo non si sono mai incontrate in una fase di qualificazione o finale di un europeo di calcio - la sfida si preannuncia davvero interessante. Il match infatti mette faccia a faccia chi non ha ancora vinto una partita nei tempi regolamentari, il Portogallo, e chi al contrario non ha ancora mai pareggiato. La favola di Bale e compagni continua. E potrebbe diventare leggenda: mai, infatti, una nazionale britannica ha raggiunto la finale di un europeo di calcio.

"Non siamo arrivati fino a qua per fare numero - dice Bale - siamo venuti qua per fare il nostro lavoro. Vogliamo vincere il torneo, e sappiamo che siamo a un passo dall'obiettivo. Ora però dobbiamo concentrarci sulla semifinale, giocare al nostro meglio e guardare alla finale".

"Siamo una squadra molto unita - ha aggiunto l'attaccante -. Siamo come fratelli: giochiamo, ridiamo e scherziamo insieme. Sono sicuro che avete visto anche voi, che vogliamo divertirci e sfruttare l'occasione. Come ho detto non abbiamo paura. Vogliamo pensare partita dopo partita, e cercare di giocare al nostro meglio".