Parigi (askanews) - Conto alla rovescia verso Francia-Portogallo, finale del campionato europeo di calcio Euro-2016, prevista per domenica 10 luglio allo Stade de France di Saint Denis, alle porte di Parigi.

"Francesi favoriti sulla carta perché giocano in casa - ha commentato il fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo - ma in una finale può accadere di tutto e noi lotteremo fino alla fine. Lo sogno da quando avevo 12 anni e desideravo giocare un'altra finale. Sappiamo che avremo di fronte una grandissima squadra ma sarà una partita dura per entrambe".

"È un'occasione unica - ha detto dal canto suo il tecnico francese, Didier Deschamps - un momento eccezionale e di privilegio, c'è un titolo in palio e dobbiamo essere tranquilli senza cambiare quello che abbiamo fatto finora. L'obiettivo è affrontare il match nel modo più rilassato e concentrato possibile".

I miei giocatori - ha concluso il tecnico francese - sono preparati per giocare al 100%, il Portogallo ha abilità e non è qui per caso ma abbiamo lavorato molto per questo compito negli ultimi due anni. È sempre difficile vincere trofei perché competi con i migliori del mondo ma i giocatori sanno di essere dei privilegiati nel giocare una finale di europeo, in casa e a Parigi".

(Immagini Afp)