Catania (TMNews) - L'Etna torna a stupire, ma non si tratta di un'eruzione. Questa volta il grande vulcano da spettacolo con un'insolita sequenza di sbuffi di cenere che da 48 ore fuoriesce dal nuovo cratere di Sud-Est. Grandi nuvole grigie e bianche si levano in cielo, si tratta, come spiegano gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania, di un'attività stromboliana intracraterica. Il fenomeno degli sbuffi potrebbe continuare per giorni, oppure sfociare in un'altra grande eruzione. Dall'inizio dell'anno l'Etna ha già eruttato dodici volte. A causa delle costanti emissioni di cenere del vulcano siciliano è stato chiuso un settore dell'aeroporto Fontanarossa che resta però regolarmente operativo.