Addis Abeba(askanews) - Il presidente americano Barack Obama è partito da Addis Ababa con il suo Air Force one alla volta degli Stati Uniti, al termine di una missione di quattro giorni in Kenya ed Ethiopia. Obama è stato il primo presidente americano a visitare i due Paesi africani e a intervenire davanti all'Unione africana (Ua)."Nonostante i progressi notevoli dell'Africa - ha detto il presidente parlando all'Ua, riunita ad Addis Abeba - in Etiopia dobbiamo riconoscere che poggiano su basi fragili", con centinaia di milioni di persone che vivono ancora in estremapovertà, senza possibilità di accesso alle infrastrutture dibase".Un progresso che può essere sostenuto solo attraverso "lo sviluppo e la democrazia". Un grave problema, poi, è la corruzione, "un cancro", che Obama ha invitato a combattere.(Immagini Afp)