Istanbul (askanews) - Una strage su cui pesa l'ombra del terrorismo. Sono almeno dieci i morti e 15 i feriti in un'esplosione che ha sconvolto il cuore storico e turistico di Istanbul. Una potente esplosione, probabilmente opera di kamikaze, ha scosso il quartiere di Sultanahmet che ospita i principali monumenti della megalopoli sul Bosforo, ex capitale degli imperi ottomano e bizantino, visitata ogni giorno da decine di migliaia di turisti."Sospettiamo legami terroristici" ha detto una fonte di governo, mentre il premier Ahmet Davutoglu ha convocato una riunione di emergenza dedicata alla sicurezza. È stato anche imposto un bando sulla diffusione di notizie sulla strage.Numerose ambulanze e camion dei pompieri sono stati inviati in piazza Sultanahmet, dove è avvenuta l'esplosione, tra la Moschea blu e l'ex basilica di Aya Sofia. La polizia ha isolato la zona e bloccato la circolazione.La Turchia è in allarme dopo vari attentati terroristici che hanno devastato il paese, tra cui il doppio attentato kamikaze di Ankara che a ottobre ha ucciso 103 persone.(immagini Afp)