New York (askanews) - Paura nel cuore di New York dove un'esplosione ha provocato un enorme incendio che ha coinvolto diversi edifici facendo crollare alcuni di essi nell'East village a Manhattan. I feriti sono 19 di cui 4 gravi. A provocare ll'incidente sarebbe stata una fuga di gas, come ha spiegato il sindaco Bill De Balsio. "L'inchiesta è in corso ma l'impatto iniziale sembra essere stato causato da lavori sulle condutture di gas in corso al numero 121 della Seconda avenue".Nel palazzo in cui è avvenuta l'esplosione erano in corso dei lavori "da parte di aziende private", ha specificato de Blasio, e solo un'ora prima gli ispettori dell'azienda che gestisce la fornitura di gas e di elettricità nella città di New York, avevano ispezionato il luogo trovando delle irregolarità. Per spegnere le fiamme sono intervenuti 200 vigili del fuoco, mentre la cenere e l'odore di bruciato si sono diffusi per molti isolati di Manhattan.(Immagini Afp)