Mosca, (TMNews) - Tutti condannati i 5 imputati del terzo processo a Mosca per la morte di Anna Politkovskaya. Il giudice Pavel Melekhin ha stabilito due ergastoli per l'organizzatore e l'esecutore dell'omicidio della giornalista russa. Agli altri imputati invece ha inflitto pene tra i 12 e i 20 anni, stando a quanto si legge nella sentenza resa pubblica solo ora, a circa due settimane dalla celebrazione del processo. Col provvedimento del giudice, inoltre, è stata soddisfatta anche la richiesta dei familiari della Politkovskaia per un risarcimento danni di cinque milioni di rubli (pari a circa 100.000 euro).Politkovskaya, reporter particolarmente critica sulla guerra in Cecenia e sulla gestione Putin, fu uccisa nell'ascensore della sua casa il 7 ottobre 2006. Ora basista ed esecutore sono affidati alla giustizia, manca però il mandante o i mandanti di quell'omicidio. Per uno dei figli della giornalista di Novaia Gazeta, Ilia, il punto più importante di tutta la vicenda processuale sulla morte della madre.(Immagini Afp)