Milano (askanews) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha minacciato l'Europa di non rispettare l'accordo sui rimpatri dei migranti se l'Unione non manterrà i suoi impegni."Qui c'è un processo da rispettare. Ci sono condizioni precise - ha detto in un discorso nel palazzo presidenziale di Ankara - Se l'Unione europea non prende le misure necessarie allora la Turchia non implementerà l'accordo".L'intesa prevede che Bruxelles invii aiuti economici alla Turchia, in tutto 6 miliardi di euro da qui al 2018, per la gestione dei quasi tre milioni di migranti che vivono nei suoi confini e inoltre prevede che vengano aboliti i visti imposti ai cittadini turchi in Europa a partire da giugno."Ci sono state promesse, ma per ora non è arrivato nulla - ha detto Erdogan - abbiamo ricevuto tanti ringraziamenti per la nostra attività sui rifugiati e nella lotta al terrorismo. Ma non lo facciamo per sentirci dire grazie. Tutto deve accadere in linea con quanto promesso, che è stata indicato nel testo" .