Napoli, (TMNews) - Un commerciante di fiori si è dato fuoco questa mattina all'interno della stanza del sindaco del comune di Ercolano, nel Napoletano. Antonio Formicola, questo il nome dell'uomo, si è poi lanciato dalla finestra ed è morto poco dopo all'ospedale Cardarelli di Napoli per le ustioni e per le ferite riportate nella caduta. Il fioraio si era presentato al Comune per protestare contro la mancata concessione di un parcheggio riservato davanti al suo negozio. In centinaia si sono radunati davanti alla sede municipale per protestare contro l'amministrazione e contro il sindaco, che peraltro al momento della tragedia non era presente in Comune. Altre due persone sono rimaste ferite: una colpita da un estintore utilizzato per spegnere le fiamme che hanno avvolto il commerciante e un poliziotto, intervenuto sul posto.