Palermo, (TMNews) - Ricostruire il volto devastato di un uomo di 48 anni colpito da un osteosarcoma, un raro tumore alle ossa mascellari. E' lo straordinario intervento, unico in Italia, eseguito all'Ospedale Villa Sofia di Palermo dall'equipe del dottor Matteo Tutino, primario di Chirurgia plastico-maxillofacciale. La difficoltà dell'operazione era amplificata dal fatto che il cancro aveva "divorato" bocca, palato, naso del paziente fino agli zigomi e alla base del cranio. Il professor Matteo Tutino spiega i dettagli dell'intervento: "L'intervento è stato particolarmente complesso perchè il paziente aveva subito radiazioni, chemioterapie e numerosi altri interventi, la speranza di buona riuscita era alquanto dubbia. Abbiamo adottato tecniche innovative per ripristinare l'unità anatomica e funzionale del viso".Un caso chirurgico che, per le sue esigue possibilità di riuscita, era stato rifiutato da altri ospedali italiani. L'uomo a una settimana dall'operazione è riuscito a dire qualche parola, dopo anni di silenzio forzato a casa della massa tumorale che gli occludeva la bocca: "Ora potrò vedere la primavera" ha esclamato commosso. Lentamente tornerà ad alimentarsi in autonomia e dopo potrà tornare a casa.