Firenze (TMNews) - Il Pd rappresenta la vecchia politica" e "ci ha offerto un patto tra politicanti a cui abbiamo detto no". Il prossimo Capo dello Stato? "Dovrebbe essere un po più legato allo spirito della Costituzione, ai suoi principi e all assetto che i padri costituenti hanno pensato". Il leader di Rivoluzione civile Antonio Ingroia, in una intervista a Tmnews, critica il Pd e Bersani "persona seria ma funzionario di partito da decenni" e attacca Giorgio Napolitano per la posizione assunta nel conflitto di attribuzione con la procura di Palermo.Un conflitto che ha finito, spiega l ex procuratore aggiunto di Palermo, per avere "come effetto uno squilibrio dei poteri dello Stato, con una accentuazione della protezione del presidente della Repubblica". Ingroia ha il suo candidato al Colle ed è il costituzionalista ed ex presidente della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky.Quanto al Movimento cinque stelle Ingroia è tranchant: "Non voglio apparire arrogante né presuntuoso ma abbiamo un programma politico che è dalla parte dei cittadini senza diritti e senza potere. Non ci muoveremo di un millimetro, chiunque voglia sostenere le nostre idee è benvenuto: Pd, Sel e Grillo".