Milano, (TMNews) - Senza maggioranze stabili al Senato si torni al voto in autunno, ma con una nuova legge elettorale. Oscar Giannino, leader di Fare per Fermare il declino, intervistato da TMNews, dice no ai voti disgiunti e sembra compiacersi del fatto che il Pdl tema la sua formazione politica, come dimostrano gli attacchi quotidiani che da Berlusconi in giù arrivano dal Popolo della Libertà. Il leader di fare per Fermare il declino guarda anche alle elezioni in Lombardia dove sostiene un radicale cambiamento del sistemae traccia un profilo del successore di Giorgio Napolitano al Quirinale. Giannino riserva qualche critica al governo Monti per la posizione assunta rispetto al caso Finmeccanica, anche se conferma la stima per il Professore. Alla fine poi rivela una sua passione: la sartoria maschile, di cui il suo creativo guardaroba è un esempio.