Milano (TMNews) - Dimezzare la disoccupazione, intervenire per sostenere il lavoro e le imprese, senza dimenticare il fisco. Sono questi i punti principali del programma di Gabriele Albertini, candidato montiano alla presidenza della Regione Lombardia, intervistato da TMNews. Albertini ha dichiarato di non sentirsi "vaso di coccio" nella sfida tra Ambrosoli e Maroni e ha ribadito che la propria candidatura anche al Senato è un modo per portareanche a Roma le istanze della sua battaglia in Lombardia.