Parigi (TMNews) - La Francia vira a destra: alle elezioni amministrative si registra infatti una forte crescita del Front national di Marine Le Pen, che davanti ai cronisti spiega così il proprio successo. "Il Front national - ha detto la figlia di Jean-Marie - ha dimostrato di essere una grande forza elettorale, capace di fare uscire la Francia da quel bipolarismo artificiale e nefasto sostenuto dal sistema dei media"."Il significato essenziale del nostro grande successo - ha aggiunto Marine Le Pen - è che ora non siamo più solo una grande forza nazionale, ma anche una grande forza locale, radicata nel territorio".Molto rilevante anche la sonora sconfitta dei socialisti del presidente Hollande, che il politologo Francois Miquet-Party spiega in questi termini: "Ci sono due grandi questioni - ha detto - la prima riguarda un fattore di forte disaffezione degli elettori progressisti verso il partito socialista e la sinistra in generale. Inoltre gli eventi degli ultimi giorni hanno giocato ulteriormente a favore del Front National: insieme alla situazione economica tutto ciò ha contribuito all'affermazione dei movimenti di destra".Così, dopo Germania e Italia, anche per le strade della Francia qualcuno comincia a ipotizzare che possa aggirarsi lo spettro delle larghe intese tra i partiti moderati ed europeisti.