Roma, (askanews) - Il partito della sinistra antiliberale spagnola, Podemos, al suo esordio, ha guadagnato il terzo posto alle elezioni regionali in Andalusia, dietro al partito socialista Psoe che mantiene la guida del governo, e dietro al partito popolare."Ci sono pochi precedenti in Europa di un partito come il partito socialista che rinnova democraticamente la sua maggioranza dopo 33 anni di governo", ha commentato Susana Diaz, candidata del Psoe alla presidenza andalusa.Il partito socialista ha ottenuto il 35,4% dei voti e 47 deputati su 109. Il partito popolare, al governo del Paese e in netto calo in Andalusia, ha invece ottenuto il 26,7% e 33 deputati, mentre il partito della sinistra antiliberale Podemos, ha guadagnato il 14,8% dei voti e 15 deputati."Auspico che in questa nuova era si possano unire tutti gli andalusi, e impiegherò tutte le mie forze da presidente e sono convinta che il partito è questo che vuole", ha aggiunto Susana Diaz.L'Andalusia, bastione dei socialisti, è la regione più popolosa della Spagna con oltre 8 milioni di abitanti su 46 milioni di spagnoli.Immagini: Afp