Il Cairo (TMNews) - Con addosso gli immancabili occhiali scuri e una giacca chiara, Hosni Mubarak assiste all'udienza del processo in cui è imputato per complicità nell'uccisione di manifestanti, a pochi giorni dalla sua uscita di prigione. L'ex presidente egiziano è stato trasportato in elicottero al Tribunale del Cairo dall'ospedale in cui si trova dopo la concessione degli arresti domiciliari. Il processo è stato aggiornato al 14 Settembre.Contemporaneamente un altro importante procedimento è stato rinviato al 29 ottobre prossimo, si tratta del processo che vede alla sbarra il leader dei Fratelli Musulmani Mohamed Badie e altri due dirigenti. I tre accusati di incitamento alla violenze per l'uccisione di manifestanti anti Morsi non sono potuti essere in Aula per ragioni di sicurezza, circostanza che ha causato il rinvio. I tre sono rinchiusi nel carcere di Tora, lo stesso dove si trovava Mubarak, i loro avvocati si dicono preccupati."Non si può fare a meno di temere che questo sia un processo politico dice Mostapha Atteya - Questi sono arresti arbitrati travestiti da arresti legali. Il pubblico ministero è dalla parte di chi ha fatto il colpo di Stato.(Immagini Afp)