Il Cairo, (TMNews) - L'Egitto cerca di uscire dal caos dopo il golpe che ha deposto il presidente Mohamed Morsi. Un segnale forte viene dalla nomina di Mohammed El Baradei a vicepresidente egiziano che domenica ha prestato giuramento al Cairo davanti al presidente ad interim Adli Mansour. Lo ha riferito la televisione statale.Nel paese la tensione resta altissima, nuove manifestazioni a favore e contro il deposto presidente sono state convocate, rispettivamente, da sostenitori e detrattori. I Fratelli Musulmani hanno annunciato che "si impegnano a continuare a protestare pacificamente fino a che venga pienamente ripristinata la legittimità democratica". La principale coalizione liberale egiziana, il Fronte di salvezza nazionale ha invece convocato i suoi sostenitori in piazza Tahrir per chidere la piena attuazione della roadmap tracciata dai militari, che include una modifica della costituzione e la convocazione di elezioni presidenziali e parlamentari.(IMMAGINI AFP)