Presentato alla Camera il progetto di legge della maggioranza che ricalcola le pensioni d'oro per destinare i risparmi all'aumento delle pensioni minime. Il taglio interessa le pensioni sopra i 4mila euro con reddito complessivo lordo sopra gli 80mila euro l'anno. Attesi 500 milioni che serviranno per portare pensioni minime e sociali a 780 euro. Ecco il sistema di calcolo adottato e le salvaguardie inserite.
Per saperne di più, leggere l’articolo: M5S-Lega, pensioni d'oro tagliate di 500 milioni per alzare le minime