Milano (TMNews) - "Una religione autentica è fonte di Pace non di violenza, nessuno può usare il nome di Dio per commettere violenza. Uccidere in nome di Dio è un grande sacrilegio. Discriminare in nome di Dio è inumano".Sono queste le parole che Papa Francesco ha pronunciato in Albania. L'invettiva è stata lanciata nel corso dell'incontro con i capi delle diverse comunità religione albanesi: musulmani, ortodossi, ebrei e protestanti.Papa Francesco ha lodato il clima di rispetto e fiducia reciproca tra cattolici, ortodossi e musulmani e tutte le altre comunità religiose esistente in Albania. E ha aggiunto "La vera libertà religiosa rifugge dalle tentazioni dell'intolleranza e del settarismo e promuove atteggiamento di rispettoso e costruttivo dialogo".(immagini Afp)