Roma, (askanews) - Queste le immagini del relitto del barcone localizzato in fondo al mare e ripreso dalle telecamere della Marina Militare, affondato il 18 aprile con a bordo oltre 800 migranti al largo della Libia.La Marina ha messo a disposizione i cacciamine Gaeta e Vieste dotati di mezzi subacquei specializzati. Le immagini rivelano la presenza di numerosi corpi intrappolati nel relitto. La Marina ha raggiunto il relitto alla profondità di circa 370 metri. L'intervento ha dato la possibilità di raccogliere immagini sonar ad alta risoluzione e immagini video e fotografiche.Il relitto, delle dimensioni di circa 21 metri di lunghezza, 8 di larghezza e almeno 8 di altezza è adagiato di chiglia sul fondo marino. Le immagini mostrano infine danni alla prua e sulla parte anteriore sinistra della fiancata del relitto, avvalorando l'ipotesi dell'urto con un mercantile portoghese come causa della tragedia.