Monaco di Baviera, (TMNews) - Processo chiuso, Bernie Ecclestone resta alla guida della Formula 1. Il tribunale di Monaco di Baviera ha archiviato il procedimento a carico del magnate britannico, accusato di corruzione, in cambio del pagamento di 100 milioni di dollari, 74,5 milioni di euro: una forma di transazione frequente in Germania, frutto dell'accordo con la procura. Il presidente del tribunale regionale di Monaco, il giudice Peter Noll, ha stabilito che il pagamento deve essere effettuato entro una settimana: "Ha i mezzi per avere quei soldi in modo tempestivo?" ha chiesto a Ecclestone, il quale ha risposto di sì. A favore dell'accordo c'erano circostanze attenuanti, tra cui l'età del boss della Formula 1, che ha 83 anni, e la lunga durata del procedimento.Nel processo, cominciato tre mesi fa, Ecclestone era accusato di aver versato una tangente di 44 milioni di dollari a Gerhard Gribkowsky, ex presidente della banca Bayern Lb, per convincerlo a cedere le partecipazioni dell'istituto nel Circus al fondo di investimento "amico" Cvc. In caso di condanna, avrebbe rischiato dieci anni di carcere.(immagini Afp)