Ginevra, (TMNews) - Migliaia di vaccini sperimentali contro il virus Ebola, sviluppato dalle aziende farmaceutiche britannica GSK e americana NewLink Genetics, dovrebbero essere disponibili ad inizio 2015, secondo quanto dichiarato da Marie-Paule Kieny, vicedirettore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.NewLink Genetics, che ha fatto dono all'Oms di circa un migliaio di dosi di vaccino dovrebbe disporre di qualche migliaio di dosi in più nei prossimi mesi. Invece, per quanto riguarda il siero ZMapp, che non è stato sottoposto a test clinici ed è stato somministrato a titolo gratuito a diverse persone infettate dal virus Ebola, le scorte sono esaurite in tutto il mondo. "Alcune centinaia di dosi dovrebbero essere disponibili entro la fine dell'anno, anche se non saranno sufficienti per avere un impatto sull'epidemia".La febbre emorragica Ebola, altamente contagiosa, ha ucciso già oltre 3mila persone su 6mila contagiati, in Guinea, Sierra Leone e Liberia. L'epidemia è in crescita "esplosiva" e potrebbe, in assenza di un rafforzamento significativo delle misure di prevenzione, contagiare fino a 20mila persone entro la fine di ottobre.