Monrovia, (TMNews) - Non ce l'ha fatta il medico liberiano in cura con il siero sperimentale ZMapp dopo aver contratto l'ebola.Attraverso il ministro dell'Informazione Lewis Brown, il governo di Monrovia ha spiegato che Abraham Borbor aveva evidenziato segni di miglioramento ma è purtroppo deceduto domenica notte. "Mostrava progressi ma alla fine purtroppo è morto. Il governo si rammarica di questa perdita e porge le proprie condoglianze alla sua affranta famiglia", ha dichiarato Brown.Altri due operatori sanitari in cura con il siero proseguono la terapia, ha aggiunto il ministro, che non ha nascosto la presenza di "segnali di speranza". Giovedì l'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva parlato di "un concreto miglioramento" delle condizioni del medico e dell'infermiera curati con il siero ZMapp in Liberia e che un altro dottore era in ripresa, anche se in condizioni ancora gravi.Alla Liberia il siero sperimentale è stato fornito il 13 agosto dagli Stati Uniti, che avevano sottoposto con successo alla terapia due cittadini americani dichiarati clinicamente guariti la settimana scorsa.