Madrid, (TMNews) - Il capo del governo spagnolo, Mariano Rajoy, si è impegnato davanti alle Camere a fornire informazioni trasparenti sul virus Ebola in Spagna, Paese in cui si è registrato il primo caso di contagio al di fuori dell'Africa.Le nostre indicazioni sono state di "dare tutte le informazioni possibili" in uno spirito di "trasparenza totale", ha spiegato il primo ministro, rivolgendo anche un appello alla calma. Rajoy ha precisato che "un comitato di sorveglianza" è al lavoro per consentire un coordinamento non solo in Spagna, ma anche "con le istituzioni europee con cui esiste un dialogo giornaliero"."Dobbiamo mantenere alta l'attenzione, ma allo stesso tempo restare calmi", ha insistito il premier spagnolo, che ha confermato la necessità di "indagare per determinare come si sia prodotto il contagio" nonché di "informare l'insieme dell'opinione pubblica sulle circostanze che possono determinare situazioni di questo tipo".