Atlanta, (TMNews) - "La diffusione dell'Ebola è ormai fuori controllo. Le persone muoiono in mezzo alla strada". Lo ha detto il presidente Barack Obama da Atlanta dove ha presentato il piano di intervento per combattere l'epidemia e ha ricordato il numero già impressionante di morti, "2.400, probabilmente molti di più" e l'impatto che sta già avendo sul continente africano."Se l'epidemia non verrà fermata ora, arriveremo a migliaia e migliaia di infetti con enormi conseguenze economiche e politiche".Ebola è una minaccia potenziale alla sicurezza globale, per questo il presidente americano ha chiamato la comunità internazionale alla mobilitazione."Il mondo sa come combattere questo virus. Non è un mistero. Conosciamo la scienza, sappiamo come curare le persone malate e come prevenire il contagio e questo ci da speranza. Perciò il mondo ha la responsabilità di agire subito".Obama ha spiegato che ha deciso di inviare circa 3.000 unità tra soldati e personale medico in Africa nelle aree già colpite dall'epidemia e la creazione di "un ponte aereo per far arrivare gli aiuti".(immagini AFP)