Roma, (TMNews) - Sigarette elettroniche al bando: l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha raccomandato il divieto di vendita ai minori delle sigarette elettroniche, sostenendo che il loro consumo presenti "gravi rischi" per gli adolescenti, ma anche alle donne in stato di gravidanza.Gli esperti dell'Oms hanno raccomandato il divieto di utilizzo delle e-sigarette anche nei luoghi pubblici al chiuso almeno "finchè non venga provato che i valori emessi non siano pericolosi per le persone che stanno intorno"."Le prove esistenti dimostrano come le sigarette elettroniche non siano costituite da semplice vapore acqueo", afferma l'Organizzazione.L'annuncio dell'Oms arriva nel giorno in cui una ricerca americana dimostra che i giovani non fumatori sono attirati dalle sigarette elettroniche più che da quelle tradizionali, ma dopo averle provate sono poi più inclini ad accendere quelle convenzionali. La conclusione dei ricercatori è che le e-sigarette incoraggino i ragazzi a fumare.