Roma, (askanews) - Tre morti e una sessantina di feriti: è il bilancio di due attentati suicidi avvenuti in Afghanistan, contro un convoglio della Nato a Kabul. I due attacchi, che si inquadrano nell'"offensiva di primavera" dei talebani, hanno il duplice e dichiarato obiettivo di porre fine "all'occupazione" dell'Afghanistan da parte delle truppe straniere, rimaste solo in circa 12.000 dopo il loro ridimensionamento seguito alla conclusione della missione da combattimento Isaf a fine 2014, e di attaccare le forze governative.Immagini: Afp