Vienna (TMNews) - Hanno vigilato sui giochi olimpici invernali di Sochi e sul G20 a Seul, ma ora la missione di questi droni sarà ancora più delicata: sorvegliare per conto dell'Osce le zone calde dell'Ucraina. Si tratta dei Camcopter S-100 della Schiebel, azienda austriaca che da una decina d'anni è leader del settore dopo che essersi fatta un nome costruendo apparecchi anti-mine."I Camcopters sono programmati per l'osservazione, non hanno nessuna altra applicazione possibile al di fuori di questa", ha spiegato Hannes Hecher, ceo della Schiebel. Situata vicino a Vienna la fabbrica finora ha prodotto quattro droni leggeri per l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa. Si tratta di mini elicotteri dotati di telecamere, radar e sensori vari."L'Osce potrà inviare elicotteri molto rapidamente nel raggio di 200 chilometri per valutare in zone precise se ci siano bombardamenti o meno o se in un edificio vi siano feriti. E tutto sarà documentato", ha spiegato Hecher. Questi elicotteri ultra tecnologici hanno rilevatori termici, per segnalare fonti di calore, e delle videocamere con zoom potentissimi in grado di leggere a distanza anche le targhe automobilistiche. Una visibilità garantita 24 ore al giorno, sia di giorno che di notte.(immagini Afp)